Posts Taggati ‘Parco Demonte’

“le città invisibili”

Pubblicato il in News

Vi informo che LUNEDì 8 AGOSTO, alle ore 21, nel SALONE DELLE FESTE di Palazzo Borelli in Demonte, si terrà l’evento “LE CITTA’ INVISIBILI”, liberamente tratto dal libro di Calvino da parte di ISACCO BASILOTTA.
Locandina Le città invisibili

“ZARA ZAGARA… mutatis mutandis”

Pubblicato il in News

Negli spazi al 2° piano di Palazzo Borelli a Demonte, Marco Magrini presenta i suoi lavori di scultura e di pittura, realizzati negli ultimi dieci anni; legni sagomati e incisi con varie tecniche e pitture su carta.

Figurazione e astrazione s’intersecano tra loro, in un mondo in cui tutto è incentrato sulla storia personale e sulla la memoria: immagini realmente incontrate che si sovrappongono a ricordi archeologici e a sogni… (le ombre, le tracce di animali sulla sabbia o sulla neve, gli autoritratti, i pesci, le libellule e le vespe, gli acrobati e il fuoco…).

Un paradiso personale senza limiti, in continuo mutamento, un omaggio esteso al sud del Mediterraneo, soprattutto a Grecia e Egitto, dove Magrini ha vissuto per anni e che, in vario modo, hanno lasciato tracce indelebili nel suo lavoro.

Comunicato stampa della mostra personale di Marco Magrini per-la-stampa ZARA ZAGARA Marco Magrini - Copia Sculture, pitture e ombre Palazzo Borelli, Demonte (CN) 3 – 13 agosto Inaugurazione: mercoledì 3 agosto alle 17.30 Orari: martedì, mercoledì, venerdì 16-18            giovedì  10-12            sabato e domenica  10-12   16-18 Mostra n°20, organizzata dall’Associazione Amici di Demonte con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Demonte

MOSTRA SILVIO ROSSO

Pubblicato il in News

A1 Il Volo del segno – depliantVi informo che giovedì 21 luglio 2016, alle ore 18, nel Palazzo Borelli di Demonte, s’inaugurerà la mia mostra personale “Il volo del segno”. La mostra, che durerà fino a domenica 31 luglio, è stata organizzata dagli Amici di Demonte con la collaborazione dell’Art Gallery La luna Carena&Capato di Borgo San Dalmazzo ed è stata curata dalla critica d’arte Marisa Vescovo, che sarà presente all’inaugurazione. Nella speranza di vedervi numerosi, vi porgo cordiali saluti. Silvio Rosso Partecipate numerosi

Prossimi Eventi

Pubblicato il in News

demonte.mozartProssimi Eventi dell’ Associazione culturale Amici di Demonte – dal 21 al 31/7/2016: mostra personale di Silvio Rosso, presso il Centro culturale polivalente di Palazzo Borelli – sabato 23/7 alle ore 18,00 nel Parco Borelli, concerto del complesso “Eureka musica” – dal 3 al 13/8/2016: mostra personale di Marco Magrini presso il Centro culturale polivalente di Palazzo Borelli – lunedì 8 agosto alle ore 21, nel Salone delle feste di Palazzo Borelli, “Le città invisibili”, lettura e rilettura del capolavoro di Italo Calvino, a cura di Isacco Basilotta. – dal 17 al 27/8/2016: mostra personale di Cesare Botto – luned’ 22 agosto alle ore 21, concerto nella chiesa di S.Giovanni decollato del Duo “De-Monti” con Marianna Brondello e Lorenzo Romano – dal 31/8 al 11/9/2016: mostra personale dell’artista francese Jacques Paris Partecipate numerosi

Incontro con FAI di Cuneo

Pubblicato il in News

a1
Lunedì 20 giugno 2016, la delegazione del Fai di Cuneo composta dalla segretaria Signora Rosanna Tomatis, e il vice capo delegazione sig. Roberto Audisio, espressamente invitati dall’Associazione Culturale “Amici di Demonte” ha fatto una minuziosa visita al complesso architetonico-storico-culturale di Demonte .
La visita, alla quale erano presenti, oltre ai rappresentanti dell’Associazione, la sindaca Laura Porracchia e il portavoce della minoranza Sergio Giraudo, è iniziata dal Parco Borelli a cui hanno fatto seguito il Palazzetto, la Galleria Carlo Alberto, il Palazzo Borelli, le chiese di Santa Croce e di San Donato (che custodisce il pregevole affresco di G.Claret del 1665 sulla Battaglia di Lepanto) e, infine, la via Martiri e Caduti (l’antica via Porticata). Un primo giudizio del FAI è stato favorevole su quanto è stato visto e si spera in una valutazione finale che collochi Demonte con le sue testimonianze di storia, in un percorso FAI che potrebbe essere per Demonte il volano per una sua ripresa culturale, turistica ed economica.