Posts Taggati ‘ALPI’

REPORT ATTIVITA’ PROSPOSTE

Pubblicato il in News

ASSOCIAZIONE AMICI DI DEMONTE La nostra Associazione – Chi siamo e perché esistiamo L’Associazione Culturale di Volontariato Amici di Demonte è sorta nel febbraio del 2010 e ha, nel suo Statuto, la promozione di attività culturali e artistiche all’insegna della collaborazione solidale e di volontariato, assolutamente gratuita. L’Associazione gestisce inoltre, grazie all’apporto dei volontari e in convenzione con l’Amministrazione Comunale di Demonte, la Biblioteca civica “Piero Camilla”, aperta tutto l’anno, nonché la realizzazione di eventi culturali nel Parco e nel Palazzo Borelli. Demonte è stato considerato nei secoli il capoluogo e il centro economico della Valle Stura, che a sua volta è un importante collegamento con la vicina Francia. Pertanto l’Associazione intende dare impulso nuovo alla città di Demonte promuovendo manifestazioni gratuite, capaci di suscitare l’interesse e attirare visitatori sia locali che forestieri, per farla tornare ad essere un centro dinamico di cultura con l’organizzazione di convegni, mostre d’arte contemporanea, concerti, presentazione di pubblicazioni, conferenze, incontri, tutti ad accesso libero da parte della cittadinanza. L’Associazione organizza simili iniziative dall’anno della sua fondazione, nel 2010, e tutti gli anni ha riscontrato un buon afflusso di turisti e grande interesse da parte dei cittadini di Demonte stessi. L’Associazione intende essere di stimolo altresì nei confronti dell’opinione pubblica, per la sensibilizzazione sui temi dell’arte, della storia e della cultura in genere e per favorire la creatività delle persone. Altro impegno dell’Associazione è essere di sprone nei confronti delle Amministrazioni Comunali interessate, alla conservazione e valorizzazione del patrimonio storico-architettonico del Paese.  PROPOSTE ESTATE 2018   INSIEME IN DEMONTE          
  • Contesto progettuale nei giardini Borelli
 
  • Spazio famiglie estivo
  La natura stimola l’iniziativa, la creatività e la fantasia per giochi sempre nuovi. Il contatto con la natura inoltre sensibilizza alle relazioni e alle reti ecologiche e fa scoprire il valore della comunità faunistica e floristica e della vita in generale. Il gioco libero nella natura aiuta a favorire un rapporto di armonia tra corpo e mente. Per tutte queste ragioni si intende aprire uno spazio aperto alla comunità che condivida questi obietti. La proposta di spazio famiglie nel giardino fa trascorrere ai bambini e ai loro accompagnatori adulti, due pomeriggi dalle 14 alle 16,00, per poter accogliere le diverse esigenze dei genitori, qualunque siano le condizioni atmosferiche. I bambini, dai due ai sei anni, giocano tutti assieme, liberi in mezzo alla natura. Il rapporto tra bambini ed educatori è generalmente di uno a cinque e la sicurezza dell’ambiente viene sempre tenuta sotto la supervisione dagli educatori stessi e dalla presenza degli adulti che li accompagnano. Quello che conta è l’esperienza diretta; i bambini, grazie all’ampia gamma di occasioni offerte dalla natura, hanno la possibilità vivere giornalmente vere avventure, di usare tutti i sensi, soddisfare il loro bisogno di movimento e di incrementare le capacità motorie e le proprie forze, imparare dalla natura compreso esperienze dirette con la coltivazione di un piccolo orto nel giardino della scuola materna.   Descrizione del progetto   A fronte della disponibilità di un parco singolarmente modulato e dalla disponibilità del Comune di permettere l’organizzazione di un piccolo orto all’interno del giardino della scuola dell’infanzia e della contemporanea diminuzione di organizzazioni ricreative per i bambini in età prescolare durante i mesi di Luglio, Agosto e prima metà di Settembre, si è quindi deciso di proporre uno spazio famiglie nei Giardini per tutta la durata delle vacanze estive, aiutando i genitori o coloro che li accompagnano a utilizzare anche questi momenti per la conoscenza reciproca.   Obiettivi del progetto   1 Permettere a piccoli e grandi sia locali che turisti di conoscere, apprezzare, usufruire di uno degli spazi di Demonte più notevoli dal punto di vista storico, architettonico e naturalistico 2 Dare un servizio ai residenti ed ai turisti, che potranno giocare con i propri bimbi insieme ad altri. 3 Ridare ai Giardini Borelli la centralità che si meritano, come luogo di incontro e di sviluppo     Strategia di intervento   Gli obiettivi specifici dell’azione verteranno su quattro principi basilari:
  • Il parco, che con la sua fonte inesauribile di opportunità di gioco, stimola nei bambini la fantasia, la curiosità e la creatività.
  • Il contatto diretto con la natura che consente ai bambini di riconoscere spontaneamente il valore dell’ambiente naturale.
  • I giardini che offrono ai bambini un ambiente ideale per muoversi in libertà, sviluppando sicurezza e fiducia in se stessi.
  • Il gioco libero, associato a una routine quotidiana, stimola i bambini ad imparare ad intessere le loro relazioni sociali ed anche a risolvere i conflitti.
  Spese previste 1 educatore: 8€/ora x 6h/settimana x 10 settimane          480 € Promozione:                                                                       200 € Attrezzatura:                                                                      600 € Totale:                                                                              1280€          
  • Vintage a Demonte
    Questo progetto nasce sul territorio della provincia piemontese e si consolida negli anni con l’intento di tramandare la tradizione popolare attraverso gli abiti e quanto concerne il costume e lo moda che si evolve e muta nel tempo, per permettere alle nuove generazioni di contestualizzare i racconti letti o narrati dai propri nonni, tramandati nei paesi e nelle frazioni, anche attraverso le sfilate o l’esposizione di costumi e vestiti.  Queste iniziative hanno riscosso sempre più seguito e successo e sono servite ad incoraggiare la scoperta di altri aneddoti ed usanze che, perse nella memoria, sono stati invece rispolverati e sono divenuti anche oggetto di studi storici.   Descrizione del progetto   La promozione della conoscenza della Storia anche a livello locale stimola il senso di appartenenza, il radicamento, la diffusione e lo sviluppo di dinamiche di consolidamento delle radici e delle tradizioni, con uno sguardo ampio dal passato al presente e verso il futuro e un’apertura verso l’Altro quale fonte di ricchezza. Occorre quindi permettere che la curiosità per le proprie radici e per quelle del posto in cui ci si trova possano essere rese visibili attraverso un’esposizione permanente o stagionale, che veda il culmine in un avvenimento di grande risonanza pubblica, quale una sfilata. Tale sfilata avrebbe luogo nei giardini del Parco Borrelli, situato al centro sia urbanistico che affettivo del Paese di Demonte e che è già stato teatro di eventi di grande successo, con l’affluenza di varie centinaia di persone. Nelle precedenti edizioni vi è stata un’adesione entusiastica all’evento a diverso titolo, chi come spettatore, chi come indossatrice, chi come allestitore o promotore della collezione stessa, valorizzandola ed arricchendola di altri modelli.     Obiettivi del progetto  
  • Far conoscere la realtà sociale della Valle attraverso la ricchezza o la povertà degli abiti;
  • Stimolare l’interesse per la storia della Valle e dell’Italia in relazione anche alla Francia, paese confinante ed interessato all’emigrazione dei valligiani,
  • Promuovere il concetto di appartenenza al proprio territorio onde creare un radicamento nei giovani e rinnovare un ancoraggio peri meno giovani;
  • Stimolare le persone al ricordo e allo studio dei tempi trascorsi dal punto di vista storico, sociale e culturale.
  Strategia di intervento   Si intende organizzare un evento che, partendo da una sfilata di abiti d’epoca, rappresenti un percorso all’interno dell’identità della gente oltre che nella moda, quale fenomeno di costume e specchio della società, in relazione al lungo e tortuoso processo di emancipazione della donna e alla liberalizzazione del corpo femminile stesso.   Spese previste   Affitto abiti d’epoca (n.10 x 30,00 euro cad.)                                300,00 € Lavanderia (n.10 x 10,00 euro cad.)                                             100,00 € Sartoria                                                                                         60.00 € Allestimento location (affitto piante e fiori)                                   100.00 € Tecnico del suono                                                                        100.00 € Truccatrice Pettinatrice                                                                  80.00 € Operatore video                                                                            200.00 € Adempimenti Siae                                                                        300.00 € Promozione (Stampa volantini ed inserzioni)                                 200.00 € Rimborso collaboratori (100h x20 euro/h)                                  2.000.00 € Spese viaggio e telefono                                                                 150.00 € TOTALE                                                                                       3590.00 €          
  • Ginnastica in allegria
  Nell’ambito delle attività dell’Associazione, la promozione culturale del tempo libero, la ricerca della socializzazione e del benessere psicofisico sono alcuni dei principali obiettivi.   L’iniziativa che si propone rappresenta un’occasione significativa per coltivare capacità relazionali, costruire nuovi legami, approfondire e arricchire le proprie competenze personali sia a livello motorio che a livello sociale. Le relazioni con gli altri incidono profondamente sul nostro equilibrio emotivo e sono alla base di tutte le principali sfere del nostro vivere in comunità. Tutti questi elementi uniti ad attività fisica con accompagnamento musicale ci permettono di ottenere una buona armonia posturale ed emozionale.   Obiettivi del progetto e attività -Esercizi di conoscenza e consapevolezza del proprio corpo -Esercizi di equilibrio muscolare -Esercizi posturali -Miglioramento della respirazione con tecniche particolari -Relazioni con gli altri riscoprendo la collaborazione e lo scambio. METODO: -Esercizi semplici, di facile esecuzione ma rivolti ad utilizzare la muscolatura in profondità riportando il corpo in armonia. -La musica come elemento per favorire il rilassamento, la percezione del corpo e l’accompagnamento con cadenza rilassante e rassicurante. MODALITA DI SVOLGIMENTO: Quattro lezioni con cadenza una volta alla settimana durante il mese di luglio 2018. LUOGO DI SVOLGIMENTO: Parco Borelli nella tensostruttura COSTI: €. 200,00 totalI  
  • INCONTRI
  Organizzazione ogni martedì pomeriggio, durante l’apertura della biblioteca incontri a tema aventi come titolo:
  • Come si fa un acquarello
  • Tecniche per fotografare
  • Tecnica per una stampa
  • Momenti di ginnastica collettiva
  • Incontri per scambi di vecchie fotografie della Valle
  • Incontri per lo scambio di ricette antiche e tecniche di segreti di cucina
  • Incontri di storia della Valle e di Demonte in particolare
  Tutti questi incontri saranno presieduti da esperti o organizzati attraverso la disponibilità dei cittadini o dei villeggianti che lo richiedono. Tale proposta deriva dall’invito esplicito sollevato gli anni passati.   Costi Esperti: €.350,00                         B-Mercato prodotti di valle, streetfood, Serata bianca     Contesto progettuale e Descrizione del progetto   La Valle Stura si caratterizza per un’ampia offerta di prodotti gastronomici di alta qualità nonché per ospitare ben tre presidi Slow Food. Questa peculiarità risulta poco valorizzata a livello mediatico e di conseguenza poco conosciuta dai turisti. A fronte della progressiva importanza che l’aspetto gastronomico sta guadagnando sia fra i turisti locali che tra quelli stranieri, il progetto prevede un momento di valorizzazione del “prodotto IN Valle Stura” nella forma di un mercato aperto, come quelli proposti da Coldiretti con Campagna Amica, che possa svolgersi o nei Giardini Borelli o direttamente nella via di Demonte, in una Domenica del mese di Luglio ed una del mese di Agosto e conclusiva cena sotto le stelle con prodotti locali cucinati dagli stessi standisti (grazie alle recenti riforme in fatto  di streetfood agricolo) o in collaborazione con i ristoranti/agriturismi di Demonte e frazioni, riprendendo la fiera fredda di Borgo in un’unica giornata.   Obiettivi del progetto 1 Valorizzare il prodotto IN Valle Stura 2 Offrire ai turisti un’iniziativa di alto livello che permetta di capire di conoscere meglio il territorio della Valle Stura, le sue caratteristiche e la sua produzione in campo gastronomico. 3 Valorizzare il centro storico di Demonte come luogo di incontro, scambio, diversione.   Strategia di intervento   Coinvolgimento dei produttori della Valle Stura, sia alimentari che artigianali.   Spese previste   Pubblicistica     €. 200,00 Luci/elettricità  €. 500,00 Totale                €. 700,00  

EVENTI 2018

Pubblicato il in News

PROGRAMMAZIONE 2018 – ASSOCIAZIONE CULTURALE DI VOLONTARIATO “AMICI DI DEMONTE”   – domenica 25 marzo 2018 – ore 21,Concerto Sinfonico con l’Orchestra OSAI, direttore Paolo Fiamingo “Petite Messe Solennelle” di Gioacchino Rossini nella Parrocchiale di San Donato in Demonte, con il coro “Casale coro” – sabato 21 aprile 2018 – ore 21, Concerto della Corale “I Crodaioli” nella Chiesa Parrocchiale di San Donato in Demonte -sabato 5 maggio 2018 – ore 21: presentazione del libro di Guido Olivero “Spiriti caldi alla fine del settecento cuneese”, nella Galleria Carlo Alberto -sabato 19 maggio 2018– ore 21: presentazione del libro di Maria Teresa Milano “La voce è tutto, mosaico di donne nel mondo ebraico”, nella Galleria Carlo Alberto. -sabato 26 maggio 2018- ore 21: presentazione del libro di Giovanni Battista Fossati e Alessandro Vertamy “San Massimo I, vescovo della Chiesa torinese tra il quarto e il quinto secolo”, nella Galleria Carlo Alberto. –venerdì 8 giugno 2018– ore 21: saggio di musica degli alunni dei corsi di Violino, pianoforte, fisarmonica, chitarra, flauto e batteria, a cura dei maestri Ivo Sola e Marianna Brondello, nella sala delle Feste di Palazzo Borelli. – sabato 23 giugno 2018 – ore 17, inaugurazione della mostra collettiva “LE CITTA’ INVISIBILI, omaggio a Italo Calvino”, nelle sale espositive di Palazzo Borelli, fino a domenica 8 luglio. – sabato 30 giugno 2018,  ore ?, inaugurazione delle INSEGNE ARALDICHE delle famiglie “Dominus” di Demonte dal 1100 al 1946, in Piazza Statuto, affisse al muraglione del Parco Borelli con il  finanziamento del Comune di Demonte. – mercoledì 11 luglio 2018 – ore 17, inaugurazione della mostra personale di Paola MALATO e dell’installazione donata dall’artista alla città di Demonte, nelle sale espositive di Palazzo Borelli, fino a domenica 22/7/2018 – mercoledì 25 luglio 2018- ore 17: inaugurazione della mostra collettiva “CREATIVITA’ IN VALLE” nelle sale espositive di Palazzo Borelli, fino a domenica 12/8/2018 – domenica 29 luglio 2018 – ore 16,30, sfilata degli abiti da sposa e vintage nel Parco Borelli – martedi 31 luglio 2018, ore 21 – concerto da Camera del TRIO HAYDN, nella Galleria Carlo Alberto – sabato 4 agosto 2018– ore 17, come anteprima della GIORNATA FAI, il maestro di Spade LIVIO SECCO, esporrà armature e armi e terrà una conferenza sull’uso delle armi medievali,  nella Sala delle Feste di Palazzo Borelli oppure nel Parco Borelli. – domenica 5 agosto 2018 – dalle ore 9 alle 18: GIORNATA FAI a DEMONTE con visite guidate ai siti storici di Demonte  da parte degli “apprendisti ciceroni” (allievi della Scuola Media di Demonte) e Guide FAI, concerti da camera, coro di canti popolari, maestro d’armi medievale, complessi folk e occitani, piece teatrali, ecc.venerdi 17 agosto 2018 – ore 17, inaugurazione della mostra  personale degli “ACQUARELLI” di Claudio     VIGNA fino al 2 settembre . – sabato 18 agosto 2018 -ore 18, concerto della CORALE VALLE STURA, nel Parco Borelli – mercoledì 5 settembre 2018– ore 17, inaugurazione della mostra “I magnifici quaderni della Cartiera Souchon di Fossano”, curata dal collezionista Giovanni CORNAGLIA, fino al 16 settembre 2018. – mercoledì 3 Ottobre 2018, ore 21- ore 21, concerto da camera a cura del duetto “De-Montis” (Brondello/Romano) nella chiesa di San Giovanni decollato, in occasione dell’804° anniversario del COMUNE di Demonte. – venerdì 2 novembre 2018–  ore 21, Concerto Sinfonico dell’orchestra OSAI, direttore Paolo Fiamingo: “REQUIEM” di Giuseppe Verdi, nella Chiesa Parrocchiale di San Donato in Demonte.   Questi eventi già programmati, cui se ne aggiungeranno sicuramente altri nel corso dell’anno   L’Associazione Culturale di Volontariato “Amici di Demonte” sorta nel febbraio del 2010 ha, nel suo Statuto, la promozione di attività culturali e artistiche all’insegna della collaborazione solidale e sotto forma di attività di volontariato, assolutamente gratuita. Demonte è stato considerato nei secoli il capoluogo e il centro economico della Valle Stura (importante collegamento con la vicina Francia). L’Associazione intende dare impulso nuovo a Demonte promuovendo manifestazioni gratuite, capaci di suscitare l’interesse e attirare il visitatore anche dall’esterno. Può tornare ad essere un centro dinamico di cultura con l’organizzazione di convegni, mostra d’arte contemporanea, concerti, pubblicazioni, conferenze, incontri, ecc.  tutti gratuiti, che l’Associazione organizza ormai del 2010, tutti gli anni, con un buon afflusso di turisti e grande interesse da parte dei cittadini di Demonte. L’Associazione vuole essere di stimolo altresì nei confronti dell’opinione pubblica, per la sensibilizzazione sui temi dell’arte, della storia e della cultura in genere e per favorire la creatività delle persone. Vuole essere infine di stimolo, nei confronti delle Amministrazioni comunali, per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio storico-architettonico del paese. Gestisce, infine, -grazie all’apporto dei volontari dell’Associazione- in convenzione con l’Amministrazione comunale di Demonte, la Biblioteca civica “Piero Camilla”  (aperta tutto l’anno) , nonchè  il Parco e il Palazzo Borelli per la realizzazione di eventi culturali.            

SAN MASSIMO I

Pubblicato il in News

ABATO 26 MAGGIO, alle ore 21 nella BIBLIOTECA CIVICA DI DEMONTE, via Archivolto n.2 (in luogo del Salone delle feste di Palazzo Borelli), si terrà la presentazione del libro di G.B.FOSSATI e SANDRO VERTAMY “SAN MASSIMO I, vescovo della Chiesa torinese tra quarto e quinto secolo”.
Vi aspetto numerosi. A nome della Presidente Anna Paracchini Arata e dell’Associazione tutta
locandina 2- fossati-vertamy(1)

la voce e’ tutto

Pubblicato il in News

SABATO 19 MAGGIO, alle ore 21 nella BIBLIOTECA CIVICA DI DEMONTE, via Archivolto n.2, vi sarà la presentazione del libro “LA VOCE E’ TUTTO – mosaico di donne nel mondo ebraico” di MARIA TERESA MILANO con la partecipazione di Vanna Pescatori
locandina MT Milano(1)

Concerto crodaioli

Pubblicato il in News

Concerto dei “crodaioli” a Demonte il 21 aprile 2018 in San Donato La Chiesa parrocchiale di San Donato in Demonte ha vissuto una serata particolare il giorno sabato 21 aprile 2018. Un pubblico straripante ha fatto da cornice al “CORO I CRODAIOLI”, considerato a buona ragione, il miglior coro d’Italia. Ha aperto il concerto la “Corale Valle Stura”, con tre pezzi tra cui l’inno occitano. Il maestro direttore del Coro dei Crodaioli , autore di tutti i pezzi eseguiti, BEPI DE MARZI, ha presentato con un’ eloquenza sobria, velata di malinconia, i pezzi musicali toccando i temi d’attualità, tra gli altri, quelli dell’Immigrazione e dell’ amore e rispetto per la natura. Il musicista-direttore Bepi de Marzi, autore tra l’altro del famosissimo “SIGNORE DELLE CIME”, ha lasciato al termine del concerto la direzione al direttore M.stro Fabrizio Spighelli che ha avuto così l’onore di dirigere la sua Corale Valle Stura insieme al più titolato Coro dei Crodaioli. Il canto finale è stato il “Signore delle Cime”, brano conosciuto in tutto il mondo e tradotto in 72 lingue. Una serata di grande emozione quindi,  a cui il pubblico demontese e non solo ha saputo rispondere con entusiasmo e grande partecipazione. Si coglie l’occasione per ringraziare il gruppo Alpini di Deonte, l’Ammnistrazione Comunale Ricordiamo ai nostri AMICI, i prossimi appuntamenti organizzati dalla nostra Associazione: giovedì 26 aprile 2018 alle ore 21 nel Salone Comunale, la poetessa cuneese Ornella Giordano e il virtuoso e giovanissimo pianista Tommaso Sorba, presenteranno “MI INNAMORAVO DI TUTTO”, un omaggio ai testi e alle musiche di Fabrizio De Andrè. Sabato 5 maggio 2018, alle ore 21 nel Salone delle feste di Palazzo Borelli, lo storico Guido OLIVERO presenterà il suo libro (taccuino n.1) “Spiriti caldi alla fine del settecento nel cuneese” con l’attore Luca Occelli. Due appuntamenti da non perdere!!!!!!!!!!!!!!!